Categories
Geostrategic magazine

COP27, compensazioni ai Paesi meno sviluppati ed evidenti contraddizioni (The Interpreter)

Purtroppo, la COP 27 – la convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si sta svolgendo in Egitto – sta fornendo una masterclass su come non fare azione collettiva. Prima ancora di iniziare, l’ultima iterazione dei tentativi dell’élite globale di affrontare il cambiamento climatico è stata quasi fatta deragliare da una disputa sull’ordine del giorno: gli Stati più poveri ed ecologicamente devastati del mondo, che hanno fatto meno per creare il problema del riscaldamento globale, dovrebbero essere risarciti dagli Stati ricchi che sono stati i principali responsabili dell’inquinamento?

Climate change: governance on the highway to hell | Lowy Institute