Categories
Geostrategic magazine

COP27, il mondo diviso e le richieste di compensazione

I leader dei Paesi poveri hanno criticato i governi ricchi e le compagnie petrolifere per il riscaldamento globale, utilizzando i loro discorsi martedì al vertice sul clima COP27 per chiedere che paghino per i danni inflitti alle loro economie.

I piccoli Stati insulari, già colpiti da tempeste oceaniche sempre più violente e dall’innalzamento del livello del mare, hanno chiesto alle compagnie petrolifere di sborsare parte dei loro enormi profitti recenti, mentre gli Stati africani in via di sviluppo hanno chiesto maggiori fondi internazionali per l’adattamento.

COP27: Polluters must pay for climate change, poor nations tell rich | Reuters