Categories
Geostrategic magazine

Iran. Evoluzione della crisi. Da Institute for the Study of War, 13 novembre 2022

La Guida Suprema Ayatollah Ali Khamenei sta probabilmente portando avanti un’escalation contro l’importante chierico sunnita Moulana Abdol Hamid, che nelle ultime settimane è diventato sempre più critico nei confronti del regime. I media iraniani hanno riferito che Khamenei ha inviato, il 13 novembre, una delegazione di alto livello guidata dal capo del Consiglio politico della preghiera del venerdì Mohammad Javad Haj Ali Akbari nella provincia di Sistan e Baluchistan. Ali Akbari ha precedentemente sostenuto la necessità di sentenze severe per i manifestanti e ha definito le persone che partecipano alle manifestazioni anti-regime “barbari rivoltosi”. “Ali Akbari ha avuto un incontro con Abdol Hamid e altri accademici sunniti locali, durante il quale Abdol Hamid avrebbe descritto le recenti repressioni delle proteste del regime in tutto il Sistan e Baluchistan come un esempio di discriminazione nei confronti della comunità sunnita iraniana, secondo quanto riportato da un’agenzia che sostiene di avere accesso diretto o indiretto ad Abdol Hamid. Egli ha inoltre criticato il regime per non aver condannato pubblicamente la violenta repressione da parte delle forze di sicurezza delle manifestazioni anti-regime nelle città di Zahedan e Khash. Abdol Hamid ha espresso critiche simili al regime nelle ultime settimane e alcuni dei suoi commenti hanno probabilmente incitato ulteriori disordini nella provincia del Sistan e Baluchistan. Gli utenti dei social media hanno documentato che nelle ultime settimane centinaia di residenti di Zahedan hanno partecipato a proteste anti-regime in seguito ai sermoni di Abdol Hamid durante la preghiera del venerdì. È probabile che l’incontro di Ali Akbari con Abdol Hamid sia volto a scoraggiarlo da ulteriori critiche pubbliche al regime. Abdol Hamid si trova di fronte a un punto di decisione: smettere di fomentare i disordini o disobbedire a quella che probabilmente è una direttiva della Guida suprema. I commenti iniziali di Abdol Hamid suggeriscono che potrebbe scegliere la seconda opzione.

Iran Crisis Update, November 13 | Institute for the Study of War (understandingwar.org)Kitaneh Fitzpatrick, Zachary Coles, and Frederick W. Kagan