Categories
Geostrategic magazine

(Israele/Russia/Ucraina) Il nuovo governo israeliano potrebbe essere più distante da Kiev

Il nuovo governo israeliano, che si formerà dopo le elezioni parlamentari lampo, ridurrà il sostegno all’Ucraina, mentre la questione delle forniture di armi a Kiev scomparirà dall'”arena politica”, ha dichiarato lunedì alla TASS il ricercatore senior dell’Istituto di studi orientali dell’Accademia delle scienze russa Boris Dolgov.

Commentando le elezioni parlamentari israeliane del 1° novembre, in cui il partito Likud dell’ex premier Benjamin Netanyahu ha vinto le elezioni alla Knesset (parlamento), l’esperto ha espresso la convinzione che le forze di destra “riusciranno a ripristinare la loro influenza” e a creare una nuova coalizione. Secondo l’esperto, la nuova coalizione di governo potrebbe risultare sensibilmente più moderata nei confronti dell’Ucraina.

New Israeli government may be much more reserved towards Ukraine, Russian expert opines – World – TASS