Categories
Geostrategic magazine

Russia e Iran, partnership strategica nel Mar Caspio (fonte: The Jamestown Foundation)

Rafforzando i corridoi di transito alternativi, Mosca spera di contrastare l’inasprimento delle sanzioni economiche occidentali e le restrizioni al transito adottate in risposta alla guerra in Ucraina. Una delle prospettive più importanti per la Russia è il rafforzamento della cooperazione di navigazione e transito con l’Iran nel Mar Caspio. A tal fine, “il porto settentrionale iraniano di Noshahr ha accolto la prima nave cargo russa roll on/roll off (Ro-Ro) in 21 anni” (Press TV, 4 maggio), e il primo carico in transito sulla rotta multimodale Russia-Iran-India è passato per il porto di Astrakhan, in particolare la parte di Solyanka (Russia); i porti di Bandar Abbas e Chabahar (Iran); e il porto di Nhava Sheva (India) (cfr. EDM, 13 luglio). Inoltre, “l’Iran e la Russia hanno raggiunto un accordo iniziale per il lancio di un’impresa comune di costruzione navale nel Mar Caspio” (Pars Today, 17 giugno).

Russia Ready to Allow Iranian Ships Access to the Volga River and Volga-Don Canal – Jamestown – Vali Kaleji