Categorie
Uncategorized

USA. The U.S. Should Get Serious About Submarine Cable Security (Justin Sherman, Defense One)

GREG MAHLKNECHT

Nokia recently won a 5G contract with U.S. Cellular, the fourth-largest wireless provider in the United States, another step in building out American 5G without Chinese telecom Huawei. Yet, for all the noise about 5G, cloud, and other “emerging” technologies, the internet still vitally depends on a far-less-flashy infrastructure — submarine cables that haul internet traffic along the ocean floor.

The U.S. Should Get Serious About Submarine Cable Security – Defense One

 

Categorie
Analysis

Germany/USA/China/5G – L’America bussa, ma la Germania non vuole mollare il 5G cinese (Sveva Biocca, Formiche)

Giovedì 17 giugno si è svolto un webinar, organizzato dal Brandenburg Institute for Society and Security (BIGS), sul mondo digitale e in particolar modo del 5G. Il focus del meeting è stato il 5G e la sicurezza delle infrastrutture tecnologiche, soprattutto tra Usa e Germania. A rappresentare i due Paesi c’erano rispettivamente Stephen C. Anderson, vice assistente segretario nel Bureau of Economic and Business Affairs nel Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, e Stephan Mayer, segretario di Stato parlamentare al ministero dell’Interno e membro della Csu nel Bundestag tedesco. Entrambi hanno discusso degli approcci dei governi statunitense e tedesco in merito alla sicurezza della rete 5G.

I leader
Le parole di Joe Biden nei confronti di Angela Merkel pronunciate nel corso del G7 (“di tutti i leader europei lei è quella che più stimo”) sono state solo il culmine degli intensi rapporti tra Germania e Usa dopo l’ingresso dell’amministrazione Biden-Harris alla Casa Bianca. E proprio nel corso del BIGS webinar si è parlato a fondo delle prospettive sulla concorrenza economica, tecnologica e geo strategica con la Cina, esaminando le implicazioni della convergenza e divergenza delle politiche in questi settori per la relazione transatlantica.

G7 e il 5G

“La Cina si sta avvicinando a noi. Li vediamo nel cyberspazio, vediamo la Cina in Africa, ma vediamo anche la Cina che investe pesantemente nelle nostre infrastrutture critiche”, ha detto Jens Stoltenberg, Segretario generale della NATO, nel corso del G7, probabile riferimento alla costruzione cinese di porti in Africa e alle reti 5G costruite dal gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei. “Dobbiamo rispondere insieme come un’alleanza”, ha detto Stoltenberg per poi aggiungere: “Non stiamo entrando in una nuova guerra fredda e la Cina non è il nostro avversario, non il nostro nemico”. La Cancelliera Angela Merkel dal canto suo si è mostrata più prudente: “Se si guardano le minacce informatiche e le minacce ibride, se si guarda alla cooperazione tra Russia e Cina, non si può semplicemente ignorare la Cina”, ha detto Merkel ai giornalisti. “Ma non bisogna nemmeno sopravvalutarla. Dobbiamo trovare il giusto equilibrio”.

Usa: fuori Cina da 5G in Germania

E la prudenza del governo tedesco verso la rimozione della Cina dal 5G si è mostrata anche nel corso del webinar organizzato da BIGS. “La Germania rimane il più importante partner commerciale per gli Stati Uniti e il mercato in cui la Germania esporta di più è quello statunitense” ha detto Stephen C. Anderson, volendo sottolineare quanto le relazioni politiche e commerciali tra i due Paesi siano importanti. “Quello della tecnologia è un tema centrale nella competizione mondiale, insieme a quelli della privacy e dei diritti umani.” E poi ha lanciato un monito alla Germania dicendo che sono necessarie “nuovi ingressi nella costruzione del 5G”, escludendo quindi la Cina. “Il 5G è una priorità per la Casa Bianca”, ha concluso Anderson.

Germania: non ancora

La risposta di Mayer è stata simile a quella di Merkel: ci vuole prudenza. “A livello federale il governo ha tutte le armi per escludere chiunque dalla costruzione della rete 5G in Germania, ma per ora il governo non vuole tagliare fuori nessun produttore di nessun Paese.” Mayer ha aggiunto quanto sia importante “un’informazione sicura per portare avanti il processo di digitalizzazione” e ha parlato di utilizzo di “critical component” come causa di esclusione dalla costruzione della rete 5G. Angela Merkel incontrerà il segretario di stato americano Antony Blinken a Berlino mercoledì 23 giugno. Il tema del 5G sarà sicuramente al centro della discussione.

L’offensiva di Vodafone

Allo stesso tempo Vodafone, che ha un accordo con Huawei per lo sviluppo delle infrastrutture in Europa, sta espandendo quella che definisce la sua “offensiva di rete”, costruendo nuove stazioni base e antenne 5G in un momento di crescente traffico di rete. L’operatore mobile questa settimana ha dichiarato che porterà avanti più di 7.000 progetti di costruzione di infrastrutture mobili nel corso del 2021 e anche del 2022, compresa l’attivazione di 9.000 antenne per il 5G. Vodafone sostiene inoltre di aver superato i suoi obiettivi sulla copertura 5G, avendo esteso la rete a 25 milioni di persone, volendo raggiungere le 30 milioni entro il 2021. La concorrenza è piuttosto feroce in Germania. I player più importanti sono Deutsche Telekom, Telefonica e Vodafone, che si battono per raggiungere la supremazia mentre affrontano la crescente concorrenza dei piccoli operatori come 1&1 Drillisch e Freenet.

Categorie
Analysis

Perspecta Labs wins $8.1 million in 5G contracts (Defense News)

The U.S. Department of Defense awarded a pair of contracts to Perspecta Labs for work on a smart warehouse and spectrum sharing, the company announced.
https://www.c4isrnet.com/battlefield-tech/it-networks/5g/2021/04/07/perspecta-labs-wins-81-million-in-5g-contracts/
Categorie
Analysis

(China/5G) Center Advisory Board Chairman Pete Hoekstra highlights the business challenge with China in 5G (Center for Security Policy)

Center Advisory Board Chairman Pete Hoekstra joined Newsmax TV’s John Bachman Now to discuss the various business challenges with China when it comes to 5G technology.

Center Advisory Board Chairman Pete Hoekstra highlights the business challenge with China in 5G

Categorie
Analysis

(Defense/Latvia/NATO/5G) Could Latvia become NATO’s 5G military test hub? (Defense News)

Latvia is aiming to market itself as a hub for 5G military testing in Europe, with a successful technology test late last year leading to an expanded effort planned for 2021.
https://www.c4isrnet.com/battlefield-tech/2021/04/01/could-latvia-become-natos-5g-military-test-hub/
Categorie
Analysis

(China/USA/5G) China’s Huawei Is Winning the 5G Race. Here’s What the United States Should Do To Respond (CFR)

David Sacks

China is successfully using the Belt and Road Initiative to promote the adoption of Huawei 5G, while the United States is looking to reverse these gains.

https://www.cfr.org/blog/china-huawei-5g

Categorie
Analysis

(USA) Spectrum: The pathway of the 21st century (Brookings)

Tom Wheeler

The internet is the most powerful and pervasive platform in the history of the planet. A huge amount of that power comes from its ubiquitous wireless extension. From the beginning of time, communications commanded the user to come to the message; for the last several decades that equation has been reversed. The wireless revolution put users in control to command the information to come to them wherever they may be.

Spectrum: The pathway of the 21st century

Categorie
Analysis

(USA) Accelerating 5G in the United States (CSIS)

5G will shape the economic future of the United States in the same way that commercializing the internet did 25 years ago.

https://www.csis.org/analysis/accelerating-5g-united-states

Categorie
Analysis

(UK/5G/Emerging Technology) 5G and Emerging Technology: The Politics of Diversification (RUSI)

James Sullivan

MPs have called on the UK government to identify other critical emerging technologies, highlight the dangers of dependency on high-risk vendors and set out the government’s proposed response. Considerations should include domestic capability and international cooperation, research and supply chain security, and transparent standards setting.

https://rusi.org/commentary/5g-and-emerging-technology-politics-diversification

Page 1 of 2
1 2