Categorie
Cyber Defense

CY4GATE nel programma Ue per la cyber difesa finanziato dall’EDF (Redazione, Analisi Difesa)

Y4GATE (AIM: CY4) – società attiva nel mercato cyber a 360°, comunica di essere parte di un importante programma europeo finanziato da una Agenzia Europea per la Difesa Cibernetica, che doterà i partners di una avanzata ed innovativa capacità di contrasto alle incombenti e persistenti minacce cibernetiche.

È uno dei progetti che si inseriscono nel contesto dello European Defence Fund (EDF) con il primario obiettivo di rendere autonomi i Paesi dell’Unione, nel settore della difesa e promuovere la cooperazione militare tra i membri. Il Progetto, del valore superiore a 300.000 euro, avrà un significativo impatto sulla crescita tecnologica e di competenze di Cy4Gate nello specifico segmento.

CY4GATE nel programma Ue per la cyber difesa finanziato dall’EDF – Analisi Difesa

Categorie
Counterterrorism

I francesi uccidono al-Sahrawi, leader dello Stato Islamico nel Sahel (Redazione, Analisi Difesa)

Il capo del gruppo jihadista dello Stato islamico del Grande Sahara (EIGS l’acronimo in francese), Adnan Abou Walid al-Sahrawi è stato ucciso dalle forze francesi dell’Operation Barlhane secondo quanto annunciato oggi dal presidente francese Emmanuel Macron su Twitter. “Questo è un altro grande successo nella nostra lotta contro i gruppi terroristici nel Sahel” ha detto Macron senza fornire dettagli. sull’operazione che portato all’uccisione del leader jihadista.

I francesi uccidono al-Sahrawi, leader dello Stato Islamico nel Sahel – Analisi Difesa

Categorie
Defense

Le due Coree si sfidano testando i propri missili balistici (Redazione, Analisi Difesa)

La Corea del Nord ha lanciato il 15 settembre due missili balistici al largo della costa orientale, non uno come detto in precedenza. Lo hanno riferito le forze armate sudcoreane, due giorni dopo che il Nord ha affermato di aver testato un nuovo missile da crociera nel suo primo test sulle armi in sei mesi. I due missili balistici lanciati da un sito nella regione centrale sono volati verso laorientale della penisola coreana mercoledì pomeriggio, ha dichiarato il capo di stato maggiore della Corea del Sud in una nota.

Le due Coree si sfidano testando i propri missili balistici – Analisi Difesa

Categorie
Defense

Il generale Portolano (COVI) fa il punto sulla situazione in Afghanistan (Analisi Difesa)

L’operazione di trasferimento del personale afghano in Italia “non si è conclusa”. Lo ha annunciato questa mattina in audizione alle commissioni Esteri e Difesa della Camera, il generale Luciano Portolano, alla testa del Comando operativo di vertice interforze (COVI) che ha gestito le operazioni di evacuazione da Kabul.

“Siamo in contatto con quasi tutti i collaboratori della Difesa, ma anche con tutti coloro che hanno fatto richiesta di aiuto, ma che non è stato possibile evacuare a causa del deterioramento delle condizioni di sicurezza sul terreno e dalle limitazioni imposte dal breve arco temporale in cui si è svolta l’operazione. Ciò in previsione di eventuali attività future che dovessero svilupparsi al miglioramento delle condizioni.

Il generale Portolano (COVI) fa il punto sulla situazione in Afghanistan – Analisi Difesa

Categorie
Defense

Leonardo presenta il Team 149 UK al Salone DSEI di Londra (Analisi Difesa)

Leonardo ha annunciato il lancio del Team AW149 UK, la sua catena di fornitura onshore per l’elicottero AW149. Con oltre 70 aziende provenienti da Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord, la catena di fornitura AW149 di Leonardo rappresenta uno spaccato del meglio dell’ingegneria e della produzione britannica.

Al Salone DSEI 2021 in corso a Londra Leonardo ha messo in luce nove di queste aziende, che stanno tutte supportando l’AW149 come “la scelta del Regno Unito” per il requisito del New Medium Helicopter del Ministero della Difesa.

Leonardo presenta il Team 149 UK al Salone DSEI di Londra – Analisi Difesa

Categorie
AUKUS

L’Australia nell’asse con USA e Londra cancella il mega-contratto per i sottomarini francesi (Analisi Difesa)

Si chiama AUKUS (acronimo di Australia, United States Kingdom e United States) il “nuovo, vecchio asse tripartito” nell’Indo-Pacifico che rinsalda l’alleanza anglo-americano-australiana già in auge all’epoca deIla guerra fredda con l’obiettivo oggi di rafforzare il fronte anti-cinese.

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, il primo ministro britannico, Boris Johnson, e il premier australiano, Scott Morrison, hanno annunciato oggi una nuova intesa militare e industriale basata sulla condivisione di tecnologie avanzate nell’ambito della Difesa.

L’Australia nell’asse con USA e Londra cancella il mega-contratto per i sottomarini francesi – Analisi Difesa

Categorie
Uncategorized

Nigeria. Consegnato alla flotta presidenziale nigeriana il primo elicottero Leonardo AW189 VIP (Analisi Difesa)

La flotta aerea presidenziale nigeriana ha ricevuto nei giorni scorsi il primo di due nuovi elicotteri Leonardo AW189 in versione VIP.

Consegnato alla flotta presidenziale nigeriana il primo elicottero Leonardo AW189 VIP – Analisi Difesa

Categorie
Uncategorized

Defense-Australia-India. AUSINDEX: le marine indiana e australiana si addestrano insieme (Analisi Difesa)

Le marine di India e Australia hanno concluso l’esercitazione congiunta AUSINDEX 2021, sviluppatasi nell’arco di quattro giorni al largo del porto di Darwin, nell’Australia Settentrionale. Nelle stesse ore i ministri della Difesa e degli Esteri dei due Paesi hanno aperto nella capitale indiana i lavori del loro primo dialogo strategico.

AUSINDEX: le marine indiana e australiana si addestrano insieme – Analisi Difesa

Categorie
Uncategorized

Europe. Sempre più muri per fermare i migranti illegali in Europa (Gianandrea Gaiani, Analisi Difesa)

La previsione di nuovi flussi migratori illegali diretti in Europa dall’Afghanistan in aggiunta ai flussi ornai consolidati dall’Asia e dall’Africa, sta determinando il “fiorire” di muri anti-migranti in diverse nazioni di confine dell’Europa.

Un tema ricorrente quello dei muri, che al di là delle valutazioni “politically correct”, rappresentano l’unica reale risposta a flussi migratori indesiderati che dopo gli eventi di Kabul rischiano di rappresentare una ulteriore minaccia per la sicurezza dell’Europa tenuto conto che molti pakistani di etnia pashtun (presente in Afghanistan e Pakistan) si presenteranno ai confini della Ue privi di documenti definendosi afghani per ottenere asilo.

La storia dei muri europei è recente ma travagliata. Il primo fu il muro ungherese ai confini con la Serbia, istituito nel 2015 per fermare i flussi che attraverso i Balcani portarono quasi due milioni di clandestini asiatici in Europa.

Sempre più muri per fermare i migranti illegali in Europa – Analisi Difesa

Page 1 of 2
1 2